Bonus Facciate 2020

È la novità più attesa del 2020. Si tratta di un nuovo super bonus che andrà a sostenere chi effettua interventi di rifacimento degli esterni dei palazzi con sconti che sfiorano il 90%, senza tetti di spesa.
La nuova detrazione fiscale riguarderà però esclusivamente gli immobili ubicati nelle zone urbane, dal centro storico alle periferie, purché si tratti di zone ampiamente edificate. Nessuna agevolazione, invece, è prevista per le villette isolate o per i comprensori costruiti nei terreni ex agricoli poi lottizzati. L’obbiettivo della norma è infatti quello di andare a migliorare il decoro urbano e architettonico degli edifici. Chi ha scelto di vivere isolato in campagna non potrà, perciò, usufruire di questa nuova agevolazione ma dovrà “accontentarsi” della detrazione del 50% per la stessa tipologia di lavori.
Quanto agli interventi che danno diritto al superbonus, sono ammessi solo quelli che riguardano la pulizia e la pittura delle strutture opache della facciata (quindi le mura), i balconi e gli elementi architettonici quali ornamenti e fregi. Questo significa che non si potrà ad esempio approfittare dello sconto fiscale maggiorato per interventi sulle grondaie, per l’eliminazione delle antenne private e la realizzazione del relativo impianto centralizzato o per cambiare portone e cancelli.

Menu