Bonus Caldaie 2020

La misura prevede una detrazione fiscale al 65% per chi provvede a sostituire ed installare una nuova caldaia a condensazione di classe Con contestuale montaggio delle valvole termoregolazione mentre si ha diritto ad una detrazione fiscale al 50% per chi installa una caldaia a condensazione di classe A senza valvole, mentre è pari a zero per chi decide di installare una caldaia di classe B o inferiori.

La Legge di bilancio 2020 (Legge 160/2019) ha disposto la proroga di un anno (al 31 dicembre 2020) delle detrazioni del 50% per le ristrutturazioni edilizie e delle detrazioni del 50 % e 65 % per il risparmio energetico.

La detrazione Irpef del 50 % e 65 % per il risparmio energetico riguarda le spese sostenute per eseguire interventi di efficientamento energetico degli edifici e di riqualificazione energetica.
Sono ammessi a fruire della detrazione tutti coloro che sono assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef) o all’imposta sul reddito delle società (Ires). La detrazione va sempre ripartita in dieci quote annuali di pari importo.
Alcuni esempi di interventi detraibili:
65% per pannelli solari: installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda.
65% per pompe di calore: interventi di sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di pompe di calore.
50%-65% per caldaie a condensazione: interventi di sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione (detrazione 50%), anche con contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti (detrazione 65%);

Menu